Iscrizioni e rinnovi

Come fare per associarsi e per rinnovare il tesseramento

L'iscrizione è aperta a tutti, non comporta alcun tipo di obbligo e si effettua presentandosi presso la segreteria della sede CAI Valle Imagna, in via Frosio Elia (il martedì dalle 20,30 alle 22,30 e al venerdì dalle 20,30 alle 22.30) con una fototessera, la modulistica compilata (scaricabile da questa pagina), e versare la quota associativa.

 

Quota annuale 2016

Soci ordinari 46,00 €

Soci familiari 28,00 € (solo se conviventi di un Socio Ordinario)

Soci Giovani 16,00 € (solo under 18)

Per i nuovi iscritti: aggiungere € 5,00 per Tessera + Distintivo.

I soci che volessero raddoppiare i massimali previsti devono aggiungere 3,50€ per la maggiorazione assicurativa, in sede di iscrizione (quindi ad esempio per un socio ordinario 46,00+3,50 €).

 

Durata dell'iscrizione

L'iscrizione al CAI è ad anno solare pertanto, indipendentemente dalla data di associazione, essa scade il 31 dicembre. Non è ammesso il pagamento parziale della quota in funzione dei mesi effettivamente fruiti. Le garanzie previste dalle coperture assicurative sono però prestate fino al 31 marzo dell'anno successivo; la regola è applicata anche all'abbonamento alla rivista e al bollettino.

 

Ricorda che: verrà dato corso all'iscrizione solamente al ricevimento della relativa quota associativa; senza fotografia, non potrà in alcun caso essere emessa la tessera.

 

(*) ­ L'iscrizione al CAI comprende automaticamente la copertura assicurativa per gli infortuni accaduti in attività sociale e per la copertura delle spese inerenti il Soccorso Alpino, quest'ultima valida anche per l'attività personale. La polizza infortuni garantisce i seguenti massimali: Caso morte € 55.000,00 ­ Caso invalidità permanente € 80.000,00 ­ Rimborso spese di cura € 1.600,00. All'atto del rinnovo o dell'iscrizione (e solo in tale circostanza) ­ dietro versamento aggiuntivo di €3,50 si può richiedere il raddoppio dei massimali che in tal caso diventano: Caso morte € 110.000,00 . Caso invalidità permanente € 160.000,00 ­ Rimborso spese di cura € 2.000,00